"Manuale di corretta prassi igienica per la somministrazione dei prodotti alimentari"
Guida all'autocontrollo

PREFAZIONE
(di Marco Venturi)

Il sistema normativo italiano, recependo la direttiva Cee per la sicurezza igienico-sanitaria degli alimenti prodotti o somministrati, ha di fatto introdotto nel nostro Paese un programma di prevenzione denominato HACCP, ormai noto a tutti gli imprenditori operanti nel settore della ristorazione e dei pubblici esercizi.

Le misure necessarie a garantire la sicurezza e la salubrità dei prodotti alimentari sono, a mio avviso, fondamentali per aspirare ad un progetto di qualità del servizio di somministrazione e di vendita.

L'entrata in vigore della normativa sull'autocontrollo, prevista dal D.L. 155/97, può sicuramente aiutare gli operatori a sviluppare una serie di linee di comportamento necessarie per il raggiungimento di questo obiettivo.

La Confesercenti su questo progetto ha inteso predisporre un vero e proprio piano di lavoro in grado di consentire alle piccole e medie imprese del settore di poter applicare le metodiche richieste senza eccessivi carichi sul bilancio aziendale e senza radicali sconvolgimenti dei processi produttivi.

Specifici corsi di formazione e di informazione sono già stati programmati sia per gli imprenditori che per gli addetti dell'azienda individuando dei centri di controllo idonei ad effettuare gli eventuali esami richiesti dalla legge.

E' sicuramente un progetto di lavoro importante ed impegnativo che la nostra struttura vuole assolvere in pieno per consentire agli operatori di affrontare i nuovi compiti con l'appoggio costante di tutta l'organizzazione.

Il Manuale di corretta prassi igienica, predisposto dalla Fiepet ed approvato dal Ministero della Sanità, è una ulteriore testimonianza del servizio che la Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici e la Confesercenti sono in grado di assicurare ad imprenditori che, attraverso un processo di monitoraggio periodico dell'esercizio, vogliono accrescere e riaffermare la propria professionalità e la cultura dell'ospitalità soprattutto in vista della presentazione della nostra offerta sul palcoscenico del mercato europeo.